Diamabel

Description:
Bio:

Sire sconosciuto, Stirpe sconosciuta

Il volto di un profeta dove brillano gli occhi di una belva feroce. Il suo sguardo trema contorto da una furia selvaggia, da una passione esaltata e ossessiva, di cui non c’è traccia nel viso, sempre crucciato e reso opaco da una riflessione costante. Sopra gli abiti stazzonati che indossa, spesso campeggia un amuleto ove pende una croce maltese di ferro. Molti conoscono il suo nome e millantano le sue apparizioni, famigerate al pari degli stralci oracolari e dei vaticini da cui viene travolto. Da almeno un secolo sembra che su di lui sia stato apposto un marchio di inviolabilità, probabilmente è tra i pochi fratelli che possono vantare un passaggio sicuro su qualunque dominio. Si dice sia stato ospide dell’Arcivescovo Monçada, come della Principessa di Praga, Virstana, confidente di Beatrice de Montepellier, e del Sereno Gran Consiglio di Venezia.

Informazioni segrete per Cobalt e Claire

Dopo aver abbandonato la sua pupilla, Anastasia Rodegard, detta Stella, o semplicemente Estrella, Diamabel l’haa cercata disperatamente, per poi abbandonare Berlino, diretto per Cipro, lasciando il compito a Cobalt. Il fatto che la residenza di Anastasia sia la medesimo dei divoratori di carogne (Il Lazzareto Karnison nel Rauen Berge )complica la situazione e lascia sorgere diverse domande: è stata catturata? la sta cercando anche il branco?

Diamabel

Il Giardino della Fame Haematinon